I capelli sono una parte importante soprattutto per le donne.

Quando in salone faccio le consulenze spesso sento frasi come queste: 

“non so davvero cosa fare, lavo i capelli quasi tutti i giorni, utilizzo prodotti di qualità, ma i capelli sono sempre spenti, opachi…perché?

Altre ci dicono: “ho una cute che spesso é dolorante, con prurito ed in più quella fastidiosa polverina che mi ritrovo addosso che mi dà un fastidio…” 

Quante volte é capitato di sentire queste cose o di avere questa sensazione di fastidio.  

Ti spiego cosa succede! 

La pelle è l’organo più esteso che abbiamo, compresa la cute che si riproduce ogni ventotto giorni e bisogna tenere sempre pulita e ben idratata. Hai presente quando la pelle diventa secca, ispessita, opaca? In genere, quello che facciamo per aiutarla, è un peeling dopo di che applichiamo una bella crema idratante.

Ecco per la nostra cute è la stessa cosa, ha bisogno di cura, esattamente come tutto il resto del nostro corpo, le cellule della pelle che si chiamano cellule cornee, riproducendosi sulla cute, vanno a depositarsi intorno al foro d’uscita del capello, occludendolo e intossinandolo con la conseguenza che i capelli si assottigliano, la cute purtroppo diventa terreno fertile per le anomalie cutanee e la  caduta dei capelli, inoltre quella fastidiosa “polverina” che ti dà tanto fastidio è un segnale d’allarme che ti sta mandando la tua cute ed il tuo corpo.

Iniziamo a fare ordine sfatando alcuni miti come per esempio: quante volte ti è capitato di leggere o di sentire che lavare I capelli tutti i giorni fa male? FALSO!

L’altro mito che sfatiamo è che bisogna sempre diluire lo shampoo e non utilizzare il balsamo perchè  appesantisce i capelli. FALSO! 

Ecco alcuni consigli che ti permetteranno di organizzare una routine settimanale prendendoti cura della tua cute e di conseguenza dei tuoi capelli:

 -utilizzare prodotti cosmetici di origine vegetale, che non contengano: petrolati, sali metallici, siliconi e profumazioni sintetiche, sicuramente fa la differenza;

-massaggia bene il cuoio capelluto senza fare movimenti troppo energici;

-altra cosa davvero importante, dopo aver tamponato i capelli applica il balsamo o la maschera oltre a districare i capelli, questo ti aiuterà a mantenere l’idratazione. 

Un ottimo trattamento che puoi fare a casa è utilizzare la farina di ceci…

La farina di ceci, a contatto con l’acqua, sprigiona delle saponine naturali che permettono la formazione di un composto detergente molto delicato e completamente ecologico. Deve essere preparato al momento semplicemente aggiungendo a due o più cucchiai di farina, a seconda della lunghezza dei capelli, la quantità d’acqua necessaria ad ottenere un composto piuttosto liquido, della stessa consistenza di un normale shampoo. È necessario mescolare evitando la formazione di grumi. Esso deve essere massaggiato sulla cute e sui capelli umidi e lasciato agire alcuni minuti prima di risciacquare con acqua tiepida e molto accuratamente. 

Con questi consigli datti tempo 3 mesi e i tuoi capelli rinasceranno!

Inoltre almeno 1 volta al mese consigliamo di fare un trattamento di terre Rituel sulla cute o sulle lunghezze. Terre Rituel è un trattamento curativo preparato e personalizzato con erbe ayurvediche che puoi fare in salone. Le piante che utilizziamo non sono solo tintorie, in natura esistono molte piante che ci danno belle soddisfazioni e risolvono tutte queste esigenze.  

Le piante che vengono miscelate variano da Altea Officinale, Plantago Lanceolato, Avena Sativa, Cassia Obavata, Achillea Millegoum, Miglio, Betulla, Fieno Greco, queste sono solo alcune delle piante che durante la consulenza verranno selezionate in funzione dell’esigenza di cute e capelli.

Puoi fissare il tuo appuntamento dal martedì al sabato allo 02/4076948 o sulla nostra chat.  

“In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

Negli ultimi due anni la domanda più frequente che mi hanno fatto è: “ma le piante coprono i capelli bianchi?”

Capisco, facciamo i parrucchieri e riuscire a coprire i capelli bianchi é fondamentale, ma sicuramente approcciarsi alle piante partendo da come coprono al 100% i capelli bianchi non è il modo più semplice.

Il mondo delle piante ti può dare davvero infinite possibilità di utilizzo, sia per quanto riguarda il mondo della colorazione, sia per servizi più semplici ma importanti, proponibili in salone a tutte le tue clienti anche se effettuano colorazione chimica, servizi utili, che possono essere personalizzati. Il modo più semplice per fare avvicinare le tue clienti al mondo del vegetale e far provare e capire cosa riescono a fare prodotti totalmente naturali.

Lo sapevi che puoi effettuare un vero e proprio ricostruttore naturale? 

Ci sono delle piante che in natura contengono sostanze che si legano alle catene cheratiniche dei capelli. Puoi creare trattamenti mirati per trattare cuti grasse, disidratate, trattare la caduta dei capelli o semplicemente dare volume.

Sembrerà strano ma anche con le piante prima di una colorazione spesso é necessario effettuare un trattamento neutro, preparare il capello prima di una colorazione vegetale fa aumentare le performance del 70%, mentre su capelli vetrosi, elettrici o particolarmente sfruttati i trattamenti neutri sono necessari.  

Il mondo delle piante è un mondo meraviglioso, che ci regala tantissime opportunità per effettuare nuovi servizi all’insegna del green e dell’ecosostenibilità. Fondamentale è conoscere cosa, come è perché.  

Il futuro è green!

LE TUE GIORNATE SONO FRENETICHE, PIENE DI IMPEGNI E TU PASSI IN SECONDO PIANO.

Il tuo nemico è ancora palesemente il tempo…devi dare priorità al lavoro, alla casa, amicizie, figli eppure…quell’orologio ti mette sempre fretta e sceglie per te.

Ti specchi e i tuoi capelli sono inguardabili…li senti ruvidi al tatto spenti e difficili da pettinare.

Non vuoi ricorrere alla cosmetica di origine petrolchimica perchè sei consapevole che non è la soluzione ideale per i tuoi capelli. Siliconi, oli minerali e tensioattivi peggiorerebbero ulteriormente le cose.

Ecco che così arrivi sempre ad essere come non vorresti e tutto questo incide sulla tua autostima. 

Ti fermi e ti dedichi del tempo quando ormai non hai più scelta.

Ma il tempo che ti dedichi è il giusto tempo o potresti fare qualcosa di più? I tuoi capelli, come te, richiedono attenzioni, idratazione, nutrimento, luminosità, volume.

L’idratazione e la cura sono fondamentali anche se un capello viene colorato con colorazioni naturali a prescindere se si hanno capelli lisci o ricci.  

I tuoi capelli ogni giorno sono sottoposti a stress meccanici e ambientali, lo smog e l’inquinamento non sono da sottovalutare, soprattutto se vivi in una grande città come Milano.

Non ti sei mai chiesta perché basta un filo di umidità e I tuoi capelli si increspano?

Se i capelli sono sfruttati, le loro squame restano aperte e l’umidità fa il resto.

Una parte importante di te è sicuramente il tuo aspetto.

Sapere di avere i capelli curati e con un colore splendido ti farà sentire ancora più sicura e più bella!

Ayurveda è una scienza antichissima che ha i suoi fondamenti nelle scritture sacre dell’Induismo ed opera attraverso una concezione olistica dell’uomo.

Esso si configura come un sistema medico e filosofico per il quale la malattia e la salute rappresentano dei processi cui partecipano il corpo, la mente e lo spirito e in cui terapie come i massaggi, le tecniche di purificazione, un’alimentazione equilibrata, indicazioni sullo stile di vita, la meditazione, concorrono a ripristinare l’equilibrio compromesso nella condizione di malattia.

Basato su principi etici quali la non violenza e il rispetto della natura, pone la sua attenzione sull’aspetto fisico e terapeutico completandosi con la filosofia e la pratica dello yoga negli aspetti spirituali. L’ayurveda, infine, ricorda all’uomo che la meta principale della vita è la vera libertà dalla dipendenza dal mondo esterno. Oggi è attuata come una delle metodologie “non convenzionali” per il mantenimento della salute, dando grande risalto alle sue capacità di prevenzione attraverso tecniche di purificazione ed eliminazione delle tossine (panchakarma), indicazioni di routine giornaliera e stagionale, l’uso di preparati erboristici realizzati secondo le ricette ayurvediche tradizionali, attraverso la pratica del massaggio ayurvedico, eseguito su tutto il corpo con oli essenziali e medicali e delle altre tecniche di trattamento del corpo con oli, erbe e polveri.

LA NATURA È MERAVIGLIOSA

Lo diceva anche Aristotele” in tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

È da qui che ci ispiriamo per creare la tua nuance personalizzata. Utilizziamo la natura, pigmenti naturali ricavati da spezie, piante, terre che donano colore e forza ai tuoi capelli.

Una sinergia tra colore e benessere, questo sono le terre. Si utilizzano come se fosse un trattamento colorante o rinforzante anche su capelli già colorati, con tonalità che vanno dal rosso, marrone, ramati, nocciola, miele o su capelli naturali per erbe nutrienti, oli essenziali che rigenerano, idratano e nutrono cute e capelli.

Esistono sostanze vegetali che ritroviamo anche nelle nostre preziose terre, capaci di restituire alla cute e al capello tutti gli elementi nutritivi di cui sono bisognosi, idratano e nutrono in profondità il derma e la fibra capillare. Le piante officinali purificano e igienizzano la cute, con azione rigenerante e stimolante corpo e riflessi naturali senza alterare il proprio colore di base.

Hai mai pensato di poter avere un colore ricco di sfumature, brillante e che renda il capello setoso ed ispessito?

Con l’utilizzo delle Terre tutto questo è possibile.

Oggi siamo molto più attenti a ciò che utilizziamo per la nostra pelle ed i nostri capelli. L’idea di poter colorare I capelli con spezie, mallo di noce, foglie di tè, lawsonia, camomilla, rafano e tanto altro ancora è realtà. Creare nuance personalizzate e coprire I capelli bianchi con le terre è possibile. 

Tutte le Terre rilasciano pigmenti di colore rosso, marrone, giallo, grigio blu e persino viola. Basta conoscerle e ricordare che hanno proprietà benefiche e che, con l’aggiunta di oli essenziali, le performance aumenteranno.

Per far sì che il riflesso del tuo colore duri più a lungo dopo il servizio delle terre, prepara degli infusi per fare l’ultimo risciacquo.

Se hai capelli rossi prepara un infuso molto concentrato utilizzando fiori essiccati di ibiscus (karkadè) e utilizzalo per l’ultimo risciacquo.

Se hai riflessi castani utilizza i fondi di caffè, portali a bollitura, filtrali e lasciali raffreddare.

Sono Bruni? È perfetto l’infuso di tè.

Se invece sono biondi utilizza la camomilla e se vuoi riflessi più oro aggiungi nell’infuso durante la bollitura un pizzico di zafferano, vedrai che saranno splendidi.

Mi raccomando gli infusi devono essere molto concentrati e non vanno risciacquati.

Dalla natura nascono cose meravigliose! 

Nel 1880 inizia la storia che porterà la cosmesi verso la contemporaneità.

Franz Ströher fu il primo parrucchiere a sperimentare le prime tinture per capelli, ma fu il chimico Eugène Schueller che, nel 1907, brevettò le tinture per capelli aprendo così la strada al commercio globale del colore chimico.

All’epoca i rischi per la salute relativi alle sostanze contenute nelle tinte chimiche erano davvero alti, ma l’industria della cosmetica andava avanti senza curarsi delle problematiche che tutto questo poteva creare a livello di allergie e tumori. In seguito da queste colorazioni è stato tolto tutto quello che di più aggressivo si poteva togliere proprio per non danneggiare chi utilizzava le tinte chimiche.

Oggi, sempre più persone utilizzano prodotti che contengono tensioattivi vegetali, oli essenziali, resine di piante. Oltre ai coloranti naturali, alle argille, i principi attivi funzionali ed altre sostanze ricavate dal mondo vegetale, le industrie dipendono sempre più dalle sostanze naturali. Iniziano a cambiare le strategie produttive per contribuire a rispettare il pianeta. Ma prima di tutto questo non dimentichiamo che i nostri avi utilizzavano quello che offriva la natura per colorare: le preziose Terre.

Le Terre costituiscono l’alternativa ottimale alle tinte chimiche per colorare o riflessare i nostri capelli. Sono polveri estratte dalle foglie o dalle radici di piante che contengono un pigmento tintorio. Completamente naturali e biodegradabili, non inquinano l’ambiente né danneggiano la fauna marina.  Le tinte naturali non presentano rischi per la nostra salute, non sono aggressive, ma al contrario tingono delicatamente, esercitando una funzione curativa sui capelli che risulteranno più forti, voluminosi, morbidi e lucidi.

Un consiglio: prepara un infuso di melissa mescolata ad una piccola quantità di latte, applicalo sui capelli, lascia in posa qualche minuto e risciacqua con acqua fresca, i tuoi capelli risulteranno lucidissimi.

“In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

Sempre più donne sensibili al colore e all’ammoniaca arrivano in salone e ci chiedono cosa possono fare. Le tinte sintetiche alterano la struttura del capello, poiché attraverso un’azione chimica vengono aperte le squame per consentire la penetrazione del pigmento colorante che va a legarsi alla melanina. L’alternativa migliore alle tinte chimiche per colorare o riflessare i tuoi capelli sono polveri estratte da foglie o dalle radici di piante che contengono un pigmento tintorio. Completamente naturali e biodegradabili, non inquinano l’ambiente né danneggiano la fauna marina. Così riusciamo ad avere rispetto oltre che della nostra cute anche del nostro pianeta. Le tinte naturali non presentano rischi per la nostra salute, non sono aggressive e tingono delicatamente, esercitando inoltre una funzione curativa sui capelli, che risulteranno più forti, voluminosi, morbidi, lucidi e con dei riflessi impeccabili. Ogni capello è diverso e reagisce in maniera diversa all’applicazione delle Terre naturali. La colorazione finale è la combinazione di diversi fattori: il colore di partenza, la presenza di capelli bianchi, la porosità del capello. A questo punto possiamo davvero parlare di un colore unico, originale, luminoso e ricco di riflessi. I capelli risulteranno più forti e più sani. Bastano poche applicazioni per rendersi conto che sfruttare al meglio le potenzialità della natura ci dà performance straordinarie. 

Consiglio: utilizza esclusivamente shampoo e balsamo di origine vegetale ed i capelli risulteranno lucidissimi.

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

Oggi vi raccontiamo cosa sono le Terre. Sono colorazioni naturali, adatte a tutti. Si presentano sotto forma di polvere, hanno un odore gradevole e sono di derivazione organica al 100%.                          

Perché usarle? Oltre a donare nuove sfumature alla chioma, coprono perfettamente i capelli bianchi, aiutano a rinforzare i capelli deboli e sfibrati, donando loro lucidità e corpo ma soprattutto sono adatti a chi ha problemi di allergia alla parafenilendiamina, a chi ha problematiche cutanee come psoriasi, dermatiti, a chi ha effettuato cure particolari e non può più utilizzare colorazioni chimiche ed anche a donne in stato di gravidanza. Le TERRE si applicano sui capelli asciutti, miscelando Terre, acqua calda a volte con yogurt, olio d’oliva, aceto di mele in base alla struttura e tipologia di capelli. La principale caratteristica di questa colorazione è facilmente intuibile essendo di derivazione organica al 100% e cioè priva di additivi e sostanze chimiche o petrolchimiche. L’origine naturale inoltre, la rende una soluzione ideale per chi non vuole aggredire i capelli con prodotti chimici, trattarli con dolcezza e non sottoporli a stress. A differenza delle tinture chimiche, le Terre non penetrano all’interno del capello, ma si depositano sulle squame della cuticola, aumentandone lievemente il diametro e accrescendo la corposità della chioma.  Questo fa sì che la struttura interna del capello non venga modificata attraverso una reazione chimica con la conseguenza che riuscirai a mantenere le caratteristiche naturali del tuo capello. “Ma potrei essere allergica alle Terre?” È raro ma possibile e se hai un dubbio, meglio effettuare una piccola prova allergica prima dell’utilizzo e controllare le eventuali reazioni. Le tinte naturali sono un’ottima alternativa alle tinte chimiche, la colorazione organica o naturale è sempre più presa in considerazione dalle persone che negli ultimi anni per scelta o per esigenza si orientano verso uno stile di vita più sano, consapevoli dell’aggressività delle tinte chimiche sul cuoio capelluto e sui capelli, rivolgono il loro sguardo verso le colorazioni organiche naturali che risultano essere molto performanti. Le terre ti permettono di realizzare qualsiasi colore: il biondo, il castano, il mogano, il rosso, il ramato, senza utilizzare prodotti chimici o sintetici, ma attraverso un mix di erbe tintorie che applicate sui capelli ti danno la possibilità di realizzare il colore che più ti piace anche in presenza di capelli bianchi, garantendone un’ottima copertura.

Le TERRE si ossidano a contatto con l’aria e durante il tempo di posa rilasciano il pigmento direttamente sui capelli. È meglio applicarle su capelli puliti perché lo smog e il sebo impediscono al pigmento di depositarsi al meglio. Puoi utilizzare le TERRE anche per lucidare i capelli naturali, accentuare o dare un riflesso diverso in modo non permanente perché sono molto versatili.

Tra una Terra e l’altra effettua a casa l’ultimo risciacquo con acqua e aceto di mele, il colore durerà di più e i capelli saranno lucidissimi.

“In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

Ti capisco benissimo! Capitava anche a me. Hai colorato i capelli e adesso non hai pace. Prurito, dolore alla cute, desquamazione, arrossamenti cutanei, prurito, gonfiore del viso. Questi sintomi si possono presentare dopo aver fatto una tintura chimica ai capelli e potrebbe trattarsi di una reazione allergica. Starai pensando… “Ma non è possibile! Utilizzo lo stesso prodotto da anni”. Ti garantisco che questo non è un buon motivo per escludere un’allergia o una sensibilizzazione alla tinta. Può infatti succedere che ci si sensibilizzi a un particolare elemento contenuto nei prodotti per capelli anche dopo molti anni.             

I sintomi tipici di un’allergia di questo tipo possono essere anche quelli di una dermatite da contatto e possono comparire su palpebre, viso, collo e orecchie, zone più delicate e sensibili rispetto al cuoio capelluto. Nei casi più gravi può anche essere presente un grave gonfiore, che a volte viene scambiato per angioedema. La differenza rispetto ad un angioedema (cioè un gonfiore della pelle) è che quest’ultimo non presenta prurito o rossore, non compare su un solo lato del viso e non si desquama, come invece accade nei casi di dermatite da contatto. Generalmente i sintomi si possono manifestare entro un massimo di due o tre giorni dalla tintura e possono prolungarsi anche fino ad alcune settimane. Sempre di più sono le persone sensibili al colore, al punto di decidere di non colorare più i capelli o usare qualche palliativo con risultati discutibili, ma oggi non è più necessario rinunciarci. Occorre semplicemente utilizzare un prodotto diverso, senza ammoniaca, ossigeno né derivati petrolchimici o sintetici. Le TERRE in tutto questo ti vengono in aiuto donandoti riflessi intensi, capelli lucidi e copertura dei capelli bianchi al 100%. Non sottovalutare i prodotti naturali che utilizziamo tutti i giorni nel nostro quotidiano come Chili, caffè, tè, zafferano, mallo di noce, camomilla, foglie di noce, noce moscata, rafano, cacao da abbinare ad erbe tintorie come lawsonia, indigofera, cassia bovata, hennè d’iran.    

Ma quali sono le sostanze che possono creare allergia? 

Prima di tutto la PARAFENILENDIAMMINA o PPD: sostanza chimica usata nelle tinture per capelli. È un potente allergene, può causare dermatiti e reazioni allergiche. Siamo di fronte ad un composto chimico, per la precisione una diammina aromatica, la cui corretta definizione biochimica è “La 1,4-fenilendiammina, o p-fenilendiammina (letto parafenilendiammina). A temperatura ambiente si presenta solida bianco-grigia dall’odore ammoniacale ed è una sostanza tossica e irritante, ha una reazione basica ed ha un pH 9, un intermedio per la produzione di numerosi composti e molto presente come agente scurente delle tinture per capelli. COBALTO: il cobalto è un prodotto chimico che fornisce il pigmento nelle tinte castane ed è un nemico “insidioso”.

Questi sono i principali “indiziati” quando si cerca il responsabile di una reazione allergica scatenata da una tintura per capelli. La natura a volte viene sottovalutata, quando invece da essa possiamo davvero creare bellezza e salute.

Se hai problematiche come allergia o sensibilizzazione, ogni volta che effettui una colorazione accertati, leggendo l’INCI, che queste sostanze non siano presenti nel prodotto che stai utilizzando.

“In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

Chiamaci al: 02 407 6948 oppure contattaci su whatsapp al: 345.6210159

Seguici sui nostri social per rimanere aggiornato sulle ultime novità di Gianna Longo Daily Spa

Orari di apertura

MAR: 10.00 - 20.00
MER: 10.00 - 20.00
GIO: 12.00 - 21.00
VEN: 10.00 - 20.00
SAB: 9.00 - 19.00

Gianna Longo Daily Spa

Il primo parrucchiere a Milano specializzato in colorazioni 100% vegetali

Compila il modulo qui sotto
per Scaricare gratis l'ebook