PREPARA AL MEGLIO I TUOI CAPELLI AD UN’ESTATE SENZA PENSIERI!

Il sole: una fonte di energia vitale anche per i nostri capelli!
Arriva l’estate e con lei arriva quella tipica ricarica che il sole ci dona.
Non tutti sanno ad esempio che bastano pochi minuti di esposizione al sole per garantirsi il necessario apporto di Vitamina D per mantenere in salute anche i capelli.

Allo stesso tempo però il rapporto tra sole e capelli può rivelarsi anche complesso: così come accade con la pelle, anche i capelli hanno necessità di essere protetti dai raggi solari, ovviamente facendo attenzione alle specifiche esigenze e caratteristiche individuali.

Hai già pensato a come proteggere capelli e cute?
Le piante tintorie ti possono aiutare perché creano una guaina colorata intorno al capello lasciandolo lucido e corposo ma questo non basta perché i raggi UV sono sempre in agguato e danneggiano non solo il capello ma anche il cuoio capelluto.

Cosa sono Raggi UVA e UVB?
I raggi ultravioletti sono i nemici principali di capelli e cuoio capelluto e sono di tre tipi: UVA, UVB e UVC.
I raggi UVC sono i più pericolosi ma non dobbiamo preoccuparcene perché sono filtrati dall’ozono e non raggiungono la terra
Sia gli UVA che gli UVB producono radicali liberi, che sono causa di molteplici danni ai capelli, in quanto agiscono sulle cuticole, sulle proteine e sugli amminoacidi presenti nei capelli, alterandone il funzionamento, gli UVA in particolare causano lo schiarimento dei capelli naturali e colorati, in quanto provocano fenomeni di foto-ossidazione nelle cuticole, le cellule ricche di cheratina che ricoprono il capello.

Gli UVB invece penetrano più in profondità e agiscono sugli amminoacidi del capello (la cistina, la tirosina, la fenilalanina e il triptofano), alterando il funzionamento della cheratina e della melanina.

I raggi del sole quindi causano scolorimento, secchezza e fragilità alla chioma, che se non protetta adeguatamente durante l’esposizione solare, appare spenta e rovinata.
Il capello danneggiato tende ad assottigliarsi e a rompersi con maggiore facilità.

Occorre pertanto ricercare il perfetto equilibrio tra utilizzo dei cosmetici giusti per i propri capelli e la manutenzione adeguata del capello, per poter sfoggiare anche in estate una chioma lucente e sana, ma che soprattutto resti san fino all’autunno!

Per fare questo abbiamo pensato di analizzare insieme le domande più frequenti che ci vengono fatte dalle nostre clienti in materia di salute dei capelli in vista dell’estate.

1. CAPELLI LUNGHI: DEVO DARCI UN TAGLIO PRIMA DELLE VACANZE?

Potrebbe essere consigliabile spuntare i capelli, anche se non è indispensabile, ogni caso è a sé. 
Ai danni causati dai trattamenti errati o dall’uso di piastre e phon, in estate si aggiungono quelli favoriti da raggi UV, vento forte, salsedine e cloro, che alterano la cheratina, aprendo le cuticole e portando all’aumento della porosità e alla perdita di luminosità, con conseguente secchezza.
Se i capelli tendono ad annodarsi e a formare doppie punte, è segno che la cuticola è stata danneggiata. Spuntarli può limitare i danni, ma sicuramente intervenire prima, facendo prevenzione con trattamenti di benessere ricostruttivi per ristabilire il giusto equilibrio lipidico è il nostro suggerimento.

2. SOLE CHIAMA PAGLIA?… ANCHE NO!

I capelli secchi hanno una ridotta capacità di assorbire acqua dall’ambiente e un minor contenuto di fattori naturali di idratazione e lipidi: ecco perché è facile che diventino gonfiruvidi, aridi e stopposi, caratteristiche che vento e sale peggiorano.

Proteggi sempre la chioma con un olio o uno spray specifico ad azione condizionante e idratante!
Deve contenere filtri solari completi, UVA, UVB, UVC, per prevenire l’azione disseccante di sole, vento e salsedine.
Dopo ogni bagno risciacqua sempre la testa con acqua dolce e riapplica il prodotto in maniera generosa, distribuendolo sulle lunghezze.

La sera applica uno shampoo specifico e una maschera ricca da tenere in posa almeno 10 minuti, questo servirà per rigenerare la struttura e prepararla ad una nuova giornata di sole.

4. NESSUN PENSIERO PER IL CAPELLO CORTO?… NO, NO!

Anzi!!!
I raggi UV causano danni soprattutto a livello del cuoio capelluto, non soltanto ai capelli.
Sono proprio i bulbi a soffrire, pertanto è necessaria una protezione adeguata al grado di esposizione al sole anche e soprattutto per chi ha i capelli corti, proprio perché resta maggiormente scoperto il cuoio capelluto.
Usa spray specifici, sia alla cute che alle lunghezze, ad alta protezione.

5. IL SOLE “MANGERÀ” IL MIO COLORE?

Un eccesso di esposizione al sole, alla salsedine e al cloro causa inevitabilmente lo sbiadimento del colore.
In spiaggia consigliamo, oltre all’applicazione della protezione specifica, di utilizzare un cappello, anche di paglia o una bandana che vadano a schermare in maniera importante dai raggi del sole.
Può apparire ovvio, ma non lo è, la prima cosa importante è quella di utilizzare prodotti specifici per preservare il colore.  Questi prodotti, grazie ai loro principi attivi, ne prolungano la durata in modo da non trovarsi mai con colori sbiaditi e opachi.

6. CAPELLI SOTTILI E OLIO: ODIO E AMORE!

Anche se non credi che sia possibile, ti assicuriamo che anche i capelli sottili traggono beneficio dall’utilizzo di oli. Sì, perché le nuove texture sono leggere e dall’effetto “invisibile”, senza avvertire la sensazione di pesantezza che compare in chi ha i capelli molto fini.
Sensibili all’elettricità statica e all’azione di sole e vento, soprattutto i capelli fini si aggrovigliano, sono difficili da districare, con frequenti doppie punte.
Per proteggerli è importante usare la schermatura specifica prima di ogni bagno, come pellicola protettiva, ma anche dopo, sui capelli bagnati o asciutti.

7. L’ESTATE AMPLIFICA IL CRESPO: COSA ACCADE NELLO SPECIFICO?

L’azione combinata del sole e dell’acqua salata disidrata la struttura dei capelli che già di per se è di natura secca, con un peggioramento immediato, rendendoli meno pettinabili, gonfi e facili alle rotture.
Fare un trattamento intensivo di ricostruzione all’inizio della stagione è uno dei segreti di bellezza per mantenere capelli sempre belli e facili da gestire.
Infatti è fondamentale integrare le sostanze lipidiche e cheratiniche rigenerando la struttura in profondità.
Sotto il sole usa sempre una protezione specifica e una crema ricca per districare i capelli dopo i bagni in mare, usa un pettine a denti larghi o una spazzola ad hoc, e lascia il prodotto sulle lunghezze senza sciacquarlo.
La sera risciacqua bene e procedi con shampoo nutriente e maschera da tenere in posa almeno 10 minuti.
Approfitta del caldo per farli asciugare al naturale: ricorda che uno dei primi nemici dei capelli è il phon!

8. CAPELLI GRASSI CHE ODIANO IL SOLE E IL CALDO ESTREMO!

Il clima caldo-umido e la sudorazione sono due fattori negativi per chi ha la cute grassa proprio perché causano iperattività delle ghiandole sebacee che, sovraccaricate, producono sebo in eccesso.
Se non trattato con costanza e nel modo giusto questo processo può sfociare in problematiche ben più serie come: prurito, arrossamento, forfora, alopecia e cattivi odori.
Un’esposizione troppo prolungata può dare un effetto “rebound”: aumentando la temperatura, si danneggia il Dna cellulare.
Per ovviare al problema bisogna proteggersi con filtri UV elevati, da riapplicare spesso.
Lava i capelli con shampoo specifici e delicati. Inoltre lavali ogni giorno se si presenta cute grassa o sudore: meglio uno shampoo leggero e frequente che una cute oleosa.

9. LO SHAMPOO GIUSTO PER LA TUA VACANZA?

L’ideale è una formula studiata appositamente per lavare via con delicatezza ogni residuo di salsedine, cloro e olio solare, rispettando il capello e assicurandogli il reintegro delle sostanze e degli attivi di cui ha più bisogno, a seconda delle proprie esigenze. In pratica: non esiste uno shampoo per tutte ma uno shampoo adatto ad ogni caso specifico.
Ecco perché è fondamentale affidarsi ai consigli di un esperto che conosce il tuo capello e le sue caratteristiche.

Dopo lo shampoo, per un risultato wow, non dimenticare mai il conditioner che garantisce il giusto apporto di lipidi per mantenere l’elasticità del capello. Prima di asciugare i capelli, usa uno siero o un gel senza risciacquo che protegga le lunghezze, ristabilisca il naturale equilibrio del capello e lo preservi dalle fonti di calore.

10. PER UN BUON TRATTAMENTO… ATTENDO IL RIENTRO DALLE VACANZE?

La nostra risposta è: ASSOLUTAMENTE NO!
Un capello sano e facile da gestire è il frutto di una lavoro costante di cure e attenzioni.
Non avrai mai capelli belli se intervieni “in emergenza” quando il danno ormai è fatto!
Prevenire è sempre la soluzione migliore: per questo il nostro motto diventa “Trattamento prima, durante e dopo!“.

Proprio per questo abbiamo messo a punto delle proposte specifiche in vista della bella stagione.
Tra queste troverai anche delle combinazioni che pensano al “pre” e al “post” delle tue vacanze, per una protezione senza fine che ti farà vivere in totale serenità le meritate vacanze!

Ti aspettiamo in salone per prepararti al meglio alla bella stagione!

Il Team Gianna Longo Daily Spa

Fissa un appuntamento

Commenti COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO O CHIEDICI UN CONSIGLIO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiamaci al: 02 407 6948 oppure contattaci su whatsapp al: 345.6210159

Seguici sui nostri social per rimanere aggiornato sulle ultime novità di Gianna Longo Daily Spa

Orari di apertura

MAR: 10.00 - 20.00
MER: 10.00 - 20.00
GIO: 12.00 - 21.00
VEN: 10.00 - 20.00
SAB: 9.00 - 19.00

Gianna Longo Daily Spa

Il primo parrucchiere a Milano specializzato in colorazioni 100% vegetali

Compila il modulo qui sotto
per Scaricare gratis l'ebook